Blog

Ottenere la Greencard Con L’EB-5

Dal 1990, i cittadini stranieri che investono in una nuova impresa creando almeno 10 posti di lavoro a tempo pieno potrebbero ottenere un visto EB-5 e la residenza permanente (Green Card). A differenza di altri visti, l’ EB-5 consente la residenza permanente immediatamente dopo l’ingresso negli Stati Uniti e non richiede un’offerta di lavoro da parte di un datore di lavoro degli Stati Uniti. Nel 1992, il Congresso ha modificato il sistema, creando il programma del Centro Regionale per consentire agli investitori di mettere in comune i loro contributi per finanziare le imprese all’interno di aree designate.

L’entita’ dell’investimento richiesto puo’ variare in relazione alla localita’ dove l’imprenditore intende investire. Ogni richiedente deve investire $ 1 milione, importo ridotto a $500.000 se l’investimento e’ effettuato in aree rurali o ad alto tasso di disoccupazione. Una proposta del gennaio 2017 aveva cercato di aumentare la soglia a $ 1,35 milioni, mentre un progetto di legge pubblicato dal Congresso il mese scorso aveva richiesto un aumento a $ 925.000. Un forte aumento della soglia di investimento potrebbe ostacolare i piani di molti. Tuttavia, le domande presentate prima dell’entrata in vigore della nuova legge saranno idonee a bloccare la loro proposta alle attuali soglie di investimento, anche se la domanda viene elaborata dopo l’entrata in vigore della nuova legge. Molti si aspettano che la nuova legislazione EB-5 sia approvata dal Congresso prima del 30 settembre 2018.

Lo scopo del programma EB-5 è quello di stimolare l’economia statunitense attraverso la creazione di posti di lavoro e gli investimenti di capitale offrendo agli investitori immigrati i benefici della residenza permanente negli Stati Uniti. Negli ultimi anni il ricorso a questa tipologia di visto è cresciuta in modo esponenziale attirando capitali soprattutto negli Stati di New York, California e Texas. Proprio lo Stato di New York in passato si è avvalso di tale programma con riferimento a determinate zone nei quartieri di Battery Park, Brooklyn e nella zona di Wall Street limitrofa al World Trade Center.

Nello studio legale SAPG miriamo non solo ad assistervi in ogni fase del processo di immigrazione, ma anche ad informarvi sulle possibili imminenti modifiche alla legge sull’immigrazione.

Condividi:

Leggi gli altri articoli del blog

ELARGIZIONI FRA CONIUGI E DONAZIONE INDIRETTA

L’istituto della donazione viene sovente utilizzato per attuare spostamenti di ricchezza, specialmente in ambito familiare.
Tuttavia, è necessario valutarne la concreta convenienza anche alla luce della presenza, nella prassi economica, di elargizioni patrimoniali indirette, ossia effettuate non tramite l’atto pubblico notarile – richiesto dalla legge per la donazione – bensì attraverso diverse forme.

GOOGLE ANALYTICS: LA PRONUNCIA DEL GARANTE ITALIANO TRA SOVRANITÀ DEL DATO E NECESSITÀ DELLE IMPRESE

Il Garante per la Protezione dei Dati, con il Provvedimento n. 224 del 9 giugno 2022, si è allineato alle posizioni assunte in precedenza dal Datenschutzbehörde (DSB) e dalla Commission Nationale de l’Informatique et des Libertés (CNIL), dichiarando non conforme alla normativa europea il trasferimento di dati personali verso gli Stati Uniti tramite Google Analytics. L’Autorità ha ammonito una società italiana intimandole di adeguarsi entro novanta giorni dalla decisione.

LA FUSIONE INVERSA E LE MODALITA’ DI ESECUZIONE

La fusione inversa non è stata disciplinata direttamente dal legislatore italiano. Pertanto, le operazioni societarie in cui la controllata provvede ad incorporare la controllante pongono problemi di carattere operativo.

(AGRO) FOTOVOLTAICO: IL LEGISLATORE NAVIGA A VISTA?

Durante il boom del fotovoltaico iniziò a diffondersi la preoccupazione fra decisori e stakeholders riguardo il consumo di suolo agricolo. Questo determinò la risposta del legislatore che decise inizialmente per limitare la possibilità di installazione degli impianti su terreni a destinazione agricola. Oggi, nonostante un virtuoso cammino sulla strada della semplificazione e dell’incentivazione dei sistemi ibridi agricoltura-produzione energetica, sembra che tale progetto normativo abbia subito una brusca frenata.

Contattaci